Quali danni non sono coperti da un’assicurazione RCT responsabilità civile verso terzi )?

Quali danni non coperti da un'assicurazione RCT?

Cosa non copre l’assicurazione RCT verso terzi?

L’assicurazione RCT (Responsabilità Civile verso Terzi) è una forma di assicurazione che copre i danni causati a terzi durante l’esercizio di un’attività professionale o lavorativa. Tuttavia, ci sono alcune situazioni in cui questa assicurazione non fornisce copertura. In questo articolo, esploreremo quali danni non sono coperti da un’assicurazione RCT verso terzi.

I danni causati intenzionalmente non sono coperti

L’assicurazione RCT verso terzi non copre i danni causati intenzionalmente. Ciò significa che se una persona causa danni a un terzo con l’intenzione di arrecargli del male o danneggiare i suoi beni, l’assicurazione non fornirà copertura per tali danni. Questo è perché l’assicurazione è progettata per coprire gli incidenti e gli errori non intenzionali, non gli atti criminali.

Gli incidenti derivanti da attività illegali non sono coperti

Un’altra situazione in cui l’assicurazione RCT verso terzi non fornisce copertura è quando gli incidenti si verificano durante l’esecuzione di attività illegali. Se una persona sta svolgendo un’attività che viola la legge e causa danni a un terzo, l’assicurazione non sarà in grado di coprire tali danni. È importante sottolineare che non solo le attività illegali, come il traffico di droga o il furto, rientrano in questa categoria, ma anche le attività che violano le norme e i regolamenti specifici del settore.

La responsabilità per danni a beni propri non è coperta

Un’altra limitazione dell’assicurazione RCT verso terzi è che non copre la responsabilità per danni a beni propri. Ciò significa che se una persona danneggia i propri beni durante l’esercizio della propria attività, l’assicurazione non fornirà copertura per tali danni. Ad esempio, se un commerciante rompe accidentalmente una vetrina del proprio negozio, dovrà affrontare personalmente i costi di riparazione, poiché l’assicurazione non copre la responsabilità per danni ai beni propri.

In conclusione, l’assicurazione RCT verso terzi è un’importante forma di protezione per coloro che svolgono un’attività professionale o lavorativa. Tuttavia, è fondamentale essere consapevoli delle limitazioni di questa assicurazione. I danni causati intenzionalmente, gli incidenti derivanti da attività illegali e la responsabilità per danni a beni propri non sono coperti da questa assicurazione. Pertanto, è importante valutare attentamente le proprie esigenze assicurative e considerare l’acquisto di altre forme di copertura per proteggersi da tali situazioni.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *